L’offensiva di Del Vecchio su Mediobanca ha come alleato il silenzioso Mustier

Alberto Brambilla

Reporter:

Alberto Brambilla

7

15/10/2019

Roma. Se è veritiero il proverbio che “chi tace sembra acconsentire” non sono molti i sostenitori di Leonardo Del Vecchio nel tentativo di rivoluzionare la strategia di Mediobanca attraverso la riduzione del peso in Assicurazioni Generali e mettendo in discussione l’amministratore delegato Alberto Nagel che presenterà il nuovo piano industriale a novembre. A settembre il patron di Luxottica Del Vecchio aveva acquistato il 6,94 per cento del capitale di Mediobanca attraverso la sua finanziaria Delfin, diventando il terzo azionista, e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.