Che caos, Ursula

Reporter:

David Carretta

1

11/10/2019

Bruxelles. La Commissione di Ursula von der Leyen è morta ieri, prima ancora di vedere formalmente la luce, con la bocciatura di Sylvie Goulard da parte dell’Europarlamento. La candidata francese, insieme a Margrethe Vestager e Frans Timmermans, era uno dei pilastri del prossimo esecutivo comunitario: una personalità competente, europeista, aperta al mondo, schietta, capace di rispondere alla sfida di rendere l’Ue adatta al mondo di oggi e a quella posta da populisti e nazionalisti. Ma sin dal giorno dalla sua...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.