Ode al materno

2

10/10/2019

I film, tranne poche eccezioni, hanno ormai vita breve, a volte brevissima, e “Selfie di famiglia”, arrivato nelle sale il 19 settembre, sembra già scomparso. Chi ancora può vederlo, però, lo faccia. L’aggettivo più adoperato nelle recensioni è “tenero”, e momenti di tenerezza ne ha tanti. Ma definirlo così è fargli un torto, perché Selfie è un film eroico, una fantastica glorificazione del materno, senza un pizzico di retorica. Non c’è storia, non c’è vera trama. Il pretesto per raccontare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.