Volpi del Parlamento

Reporter:

Valerio Valentini

1

09/10/2019

Roma. I colleghi deputati, non solo della Lega, gli si avvicinano e gli stringono la mano: “Sarebbe bellissimo”. E Raffaele Volpi, seduto su una panchina del cortile di Montecitorio, si schermisce: “Ancora non mi fanno sapere per chi devo votare”, dice, da vecchio democristiano, in un sussulto di garbo doroteo. E il suo understatement sembrerebbe credibile, se non fosse che proprio in quell’istante arriva Nicola Molteni a fendere la folla dei deputati leghisti che accerchiano l’ex sottosegretario alla Difesa: “Sssh,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.