Tra gli ecologisti catastrofisti di Londra si studia il “welfare degli arrestati”

Reporter:

Gregorio Sorgi

3

08/10/2019

Londra. Gli attivisti di Extinction Rebellion, il movimento ambientalista che ieri ha iniziato una protesta di due settimane nei pressi di Westminster, a Londra, sono convinti di avere creato qualcosa di diverso dagli altri gruppi ecologisti. Molti di loro riconoscono che le campagne ambientaliste portate avanti in passato attraverso le petizioni, gli accordi e le lobby non hanno sortito alcun effetto: non resta che la disobbedienza civile. “Non abbiamo scelta. La contestazione è l’unico modo per farci notare dai governanti,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.