Il jihad prende la bastiglia

Parla Boualem Sansal: “L’islamismo ha colpito da dentro la prefettura di Parigi. Significa che può tutto. La democrazia senza coraggio è in pericolo di morte, il verme è nel frutto”

Giulio Meotti

Reporter:

Giulio Meotti

7

08/10/2019

L’ attacco sarà ricordato come un importante punto di svolta nel terrorismo islamista”, spiegava ieri al Figaro lo studioso di islam e jihadismo Gilles Kepel. Il terrorismo islamico stavolta non ha usato armi da fuoco e l’obiettivo e le vittime non erano bambini ebrei a scuola (Tolosa), vignettisti (Charlie Hebdo), famiglie in festa per la Bastiglia (Nizza) o giovani a un concerto (Bataclan). Ma il luogo dell’attacco jihadista è stato molto più spettacolare e inquietante dei precedenti: “L’interno del quartier...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.