Camminando sulla faglia

8

04/10/2019

“Sono partito il 24 agosto da Venezia, e domani (ieri per chi legge) arriverò all’Aquila”. Ottocento chilometri in quaranta giorni a piedi, è la performance “Senza titolo” (Gloria) di Giorgio Andreotta Calò. A piedi e in solitaria – lungo l’Italia, da Venezia passando per Amatrice, camminando sulla faglia, l’artista quarantenne veneziano già al Padiglione italiano della Biennale del 2017 realizza uno strano pellegrinaggio laico-orografico: “Il 24 agosto 2016 ero a Venezia a lavorare al padiglione italiano della Biennale. Col mio...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.