Il biotech è donna

6

03/10/2019

Non c’è donna che non pensi di poter manovrare una gru, fare il falegname, il chirurgo, il capitano di nave o il pilota. Anche senza avere il famoso “fisico adatto”. Non c’è donna che non riesca a farsi largo nei settori più “maschili”. Chi ha dei dubbi si rivolga a Gianna Martinengo, un curriculum lungo come un’enciclopedia, imprenditrice, pioniera del digitale. Applica la sua filosofia “Inspired by user, driven by science” agli ambiti della ricerca e del business, dell’innovazione tecnologica,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.