Il divario tra città e provincia è la causa del populismo. I liberal prendano nota

Le zone rurali dimenticate da tutti votano per i partiti estremisti ma l’establishment lo ha capito troppo tardi Scrive l’Atlantic (18/9)

6

30/09/2019

Nel 2014 il giornale Hill ha classificato il Minnesota al secondo posto tra gli stati americani più liberal”, scrivono Roberto Stefan Foa e Jonathan Wilmot: “Per decenni i cittadini del Minnesota hanno sostenuto i candidati democratici sia al Congresso sia alla presidenza”. Tuttavia, nel 2016 è successo qualcosa di imprevisto: Donald Trump ha guadagnato moltissimi consensi nello stato, ed è arrivato dietro Hillary Clinton per soli 45 mila voti che provenivano per la gran parte da Minneapolis, la città più...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.