Due sogni, due leggi

Reporter:

Valerio Valentini

4

27/09/2019

Roma. Pare che la battuta, tra gli esponenti di Base Riformista riuniti in assemblea, sia stata accolta con un certo entusiasmo. Luca Lotti stava per salire sul podio a predicare ai parlamentari della sua corrente convocati a Montecitorio, ieri, contro “il partito di plastica” messo su da Matteo Renzi, ed ecco che la voce guascona di Antonello Giacomelli scandiva la sentenza: “Vediamo di non passare dal ‘senza di me’ al ‘sempre con te’”. Laddove, ovviamente, il “te” era il M5s....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.