(Non) si legge in città

7

26/09/2019

Sempre meno copie vendute, sempre meno ricavi pubblicitari. Il mercato editoriale italiano pare non voler uscire dal tunnel che si è aperto, come una voragine, nel lontano 2008. La luce non si vede, questo va detto. E la fine della crisi non è visibile neppure da grandi gruppi editoriali internazionali. Che non per caso hanno le loro basi strategiche e operative a Milano, capitale dei giornali, e i cui cambiamenti, o rumors di cambiamenti, hanno poi ripercussioni lungo tutta la...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.