Pino Arlacchi spiega perché ha deciso di fare il consulente di Maduro

Parla l’ex sottosegretario generale dell’Onu. “L’opposizione in Venezuela è eversiva e il paese è vittima di una cospirazione”

3

24/09/2019

Roma. “E’ vero: il governo del Venezuela mi ha nominato suo consulente”. Sociologo, ex parlamentare, ex sottosegretario generale delle Nazioni Unite e direttore dell’ufficio delle Nazioni Unite per il controllo delle droghe e la prevenzione del crimine, Pino Arlacchi conferma al Foglio l’indiscrezione del giornale Alnavío. Nega però che sia un incarico di natura diplomatica da “superministro degli Esteri” o da “super-lobbista” in Europa: “E’ una consulenza per riformare il sistema giudiziario in modo da renderlo più efficace nella lotta...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.