L’Olanda cancella il “secolo d’oro”, l’Indonesia vuole rimpiazzarlo con la sharia

Giulio Meotti

Reporter:

Giulio Meotti

2

24/09/2019

Roma. Prima ci fu il Rijksmuseum di Amsterdam, che passò al setaccio duecentomila dipinti e opere d’arte per eliminare parole come “schiavo”, “indiano”, “eschimese” e “maomettano”. Via ogni riferimento alle colonie che potesse risultare offensivo. Adesso l’Amsterdam Museum ha deciso di bandire dai propri programmi la celebre espressione “secolo d’oro”, in olandese Gouden Eeuw, che indica da sempre la storia, la cultura e l’arte olandese del XVII secolo. Secondo il celebre museo, Gouden Eeuw non sarebbe poi così dorata, ma...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.