Il secolo wilsoniano è finito

L’internazionalismo si ritrova a un punto morto. Che fare? Scrive il National Interest (settembre 2019)

6

23/09/2019

Nell’autunno di cento anni fa, andava in scena al Senato degli Stati Uniti il dibattito sull’entrata – o no – del paese nella Società delle Nazioni promossa dal presidente Woodrow Wilson. L’inquilino della Casa Bianca pensava che la Società sarebbe stata la chiave di volta della leadership americana all’interno del mondo liberale”, scrive Colin Dueck. I critici di Trump sostengono che oggi l’America sia diventata ostile nei confronti del vecchio ordine internazionalista. Ma forse quei detrattori non tengono conto della...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.