Lo scontento di Beppe Sala che puntava al campo largo

6

19/09/2019

Ieri aveva anche altre gatte da pelare, Beppe Sala, tipo cercare di trovare un manager che metta d’accordo tutti per gestire le Olimpiadi (tutto rimandato al 7 ottobre) o cercare di piantare paletti attorno al vecchio Meazza, che Inter e Milan sono sempre più decisi a buttar giù, ma allora il problema minimale diventa quello di farselo pagare bene, con tutto il terreno intorno, visto che è del Comune. Però ha trovato il tempo, di mattina presto, per scrivere su...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.