“Per sconfiggere i populisti bisogna essere europeisti più convincenti ”

Irene Tinagli rafforza la squadra italiana a Bruxelles e avverte Roma di non promettere spese ma investimenti

3

18/09/2019

Roma. “Visti da Bruxelles e dal cuore dell’Europa i problemi che ora sono al centro del dibattito italiano appaiono meno tambureggianti, certo meno ansiogeni che a Roma. Non c’è l’assillo di molti nostri ministri per la ribalta mediatica quotidiana e si lavora meglio. Questo non significa che il governo avrà vita facile, cosa che in questo momento è privilegio di pochissimi. Io sono qui per dare una mano sia al mio paese sia all’Europa ed è ciò che faro”. Irene...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.