La flessibilità è già data

Comincia l’assalto alla borsa di Gualtieri, che non è infinita come si crede

3

17/09/2019

Dopo l’exploit dell’annunciata tassa su merendine, bibite gassate e biglietti aerei per finanziare la ricerca scientifica, il ministro a cinque stelle dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, rivendica ora altri due miliardi da destinare a un aumento di stipendio di 100 euro a tutti gli insegnanti (“senza guardare al merito perché sarebbe come pagare i donatori di sangue”) e alla ristrutturazione degli edifici scolastici. Fioramonti esclude anche l’obbligo di orario, per i presidi. Chi pensa che investire in educazione sia per l’Italia una...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.