Il dilemma del buon senso sui porti chiusi

Il nuovo corso sui migranti: tenere la barra dritta tra buonismo e pragmatismo

3

11/09/2019

Isostenitori dell’accoglienza dei migranti avevano salutato la fine dell’èra salviniana al Viminale pieni di aspettative per il nuovo corso del ministro dell’Interno del Conte bis, Luciana Lamorgese. Ex prefetto, tecnico estraneo agli schieramenti partitici, la veterana del Viminale è stata definita da molti osservatori come la nemesi del suo predecessore, Matteo Salvini. Ieri, il capo della Polizia di stato Franco Gabrielli ha detto che “sarà semplice parlare (con lei, ndr) perché è un collega che parla la mia stessa lingua”....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.