I bei tempi dei mostri gialloverdi son finiti, ma “Propaganda” saprà stupire

4

11/09/2019

L a chiave l’hanno trovata, come si diceva circa un anno fa, nella rinuncia a ospitare politici e quindi nel gusto di inchiodarli all’analisi spietata e filologica dei loro prodotti internettiani, delle loro prestazioni su Facebook, dei loro tweet. Al linguaggio unilaterale del ministro che si fa le domande e si dà le risposte in diretta social, rispondevano con il loro unilaterale ma corale lavoro di vivisezione, con il tasto pausa premuto al termine di ogni frase memorabile da affidare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.