La libertà secondo Zuckerberg

Facebook oscura i partiti di estrema destra. Riflettere prima di esultare

3

10/09/2019

Facebook ha cancellato decine di siti legati a CasaPound e ai suoi dirigenti sia sulla piattaforma principale sia su Instagram, proprio il giorno dell’insediamento del nuovo governo. L’azienda ha spiegato che la decisione rappresenta l’esito di un lungo processo di analisi, che ha convinto i gestori che si tratti di un soggetto politico che diffonde odio e violenza e per questo è in contrasto con i princìpi della piattaforma. Di fronte a questo avvenimento ci si trova a dover commisurare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.