Un Foglio internazionale

6

09/09/2019

New York diventa un luogo sempre più stimolante”, scrive Simon Kuper sul Financial Times. “Questa estate era tutto un chiacchiericcio senza fine. Le persone trascorrono ore intere a parlare nei parchi e nelle caffetterie. Per strada tutti comunicano attraverso i loro auricolari socializzando ogni minuto. Per tre settimane dalla mia base di Brooklyn, dopo che la mia moglie statunitense ha annullato il mio boicottaggio dell’America di Trump, ho preferito la vita al lavoro e sono andato in giro a incontrare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.