cerca

Il virus della gogna

5 Settembre 2019 alle 23:09

Roma. “La cultura dell’allusione e della calunnia intossica la vita democratica del nostro paese”. Con una dura lettera al Corriere della Sera, Marina Berlusconi, figlia dell’ex presidente del Consiglio e leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, interviene per commentare la fine della vicenda di Imane Fadil, una delle testimoni del processo Ruby, morta lo scorso 1° agosto dopo un mese di agonia. Dopo aver escluso l’ipotesi di avvelenamento, che da più parti era stata alimentata per tirare in ballo fantomatiche...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

2

06/09/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi