cerca

Piangere per niente

3 Settembre 2019 alle 23:09

P rima o poi del cinema italiano alla Mostra di Venezia tocca parlare. Non potevamo trovare occasione più ghiotta dell’impazzimento critico per “Martin Eden” di Pietro Marcello. Regista – son parole sue che diligentemente ricopiamo – “di un cinema alchemico, dell’imprevisto e dell’imprevedibile”. Cronistoria minima dell’alchimia. Fece piangere i critici (piangono, certo che piangono, non sempre nei momenti adatti) con “La bocca del lupo”: documentario su due carcerati (uno trans) che si innamorano e per lo sfasamento delle pene attendono...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

1

04/09/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi