cerca

Le tre carte di Mattarella per il Mef

3 Settembre 2019 alle 23:09

Roma. Una poltrona per tre, al Mef. C’è un profilo politico, quello di Roberto Gualtieri, che al Pd è iscritto. C’è poi l’opzione istituzionale, benedetta dal Quirinale, che potrebbe concretizzarsi nella persona di Dario Scannapieco (o, in alternativa, di Salvatore Rossi). E, infine, c’è la soluzione ibrida: quella, cioè, di un tecnico d’area, senza affiliazioni ufficiali ma con una curriculum politicamente connotato. Ed è quest’ultimo scenario quello che pare prendere consistenza, grazie alla candidatura di Fabrizio Pagani. Perché se è...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

8

04/09/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi