cerca

I 370 motivi di Sánchez per governare senza Podemos con i voti di Podemos

3 Settembre 2019 alle 23:09

Milano. Se il Congresso non voterà la fiducia a un esecutivo entro il 23 settembre, la Spagna dovrà tornare al voto per la quarta volta in quattro anni. Per questo ieri il premier uscente e forse rientrante, il socialista Pedro Sánchez, ha pronunciato in un sol colpo sia un discorso di investitura sia il lancio di un’eventuale campagna elettorale. E altro che venti temi irrinunciabili, altro che raddoppi di punti come alla Standa o come al Corte Inglés, che perlomeno...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

04/09/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi