Tra avidità e libertà. Vita e ombre di “Citizen K”, Mikhail Khodorkovski

Reporter:

Marina Valensise

2

03/09/2019

Venezia. Mikhail Khodorkovski ha una sagoma squadrata, spalle larghe, portamento sicuro… lo guardi e pensi a un armadio blindato. Ha grandi occhi scuri e uno sguardo intenso, ma sorride pochissimo seduto accanto all’americano Alex Gibney, già premio Oscar, e autore di “Citizen K”, l’applauditissimo documentario su di lui. Uno dei sette oligarchi che ai tempi di Boris Eltsin fecero razzia dei gioielli dell’industria di stato sovietica, il miliardario che sognava una Russia post comunista liberale e aperta al mondo, il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.