Roman Polanski passa al contrattacco contro il “femminismo maccartista”

2

30/08/2019

R oman Polanski passa al contrattacco. Poiché il regista conosce bene i suoi nemici, lo aveva fatto prima delle giravolte di Lucrecia Martel, presidente di giuria alla Mostra di Venezia (a Cannes l’avrebbero subito licenziata: i giurati vanno in giro scortati, guai se rilasciano dichiarazioni sui film in gara). Il sito Deadline registra la notizia usando il verbo “harass”, molestare. Lo stesso usato dalle accusatrici del #MeToo: finalmente qualcuno comincia a capire che molestia non è soltanto “vieni su in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.