MIES IS MORE

Dalla Bauhaus al modernismo Usa. Cinquant’anni fa la morte dell’architetto probabilmente più influente del Novecento

105

30/08/2019

Nell’agosto di cinquant’anni fa moriva il più altero e ieratico maestro dell’architettura novecentesca, Ludwig Mies van der Rohe. Nato nel 1886 nella più olandese delle città tedesche, Aquisgrana, figlio di uno scalpellino, Mies sarà sempre ricordato per il suo amore per il neoplasticismo (molte piante delle sue case somigliano a quadri di Piet Mondrian o Theo Van Doesburg) e il rispetto per il marmo che abbellisce i suoi capolavori, dal padiglione di Barcellona alle regali hall dei suoi grattacieli americani....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.