Giù i ponti

4

30/08/2019

Roma. Nell’annunciare il secondo incarico per costituire il governo, stavolta rossogiallo, Giuseppe Conte ha parlato di “nuovo umanesimo”. Abbiamo studiato quello storico: conoscenza, apertura verso gli altri mondi e culture, curiosità, scoperte scientifiche, esplorazioni geografiche. E grandi traffici commerciali, che di tutto questo furono il veicolo. In economia il paese ha certamente bisogno, se non di umanesimo, di abbassare i ponti levatoi con il resto d’Europa e del mondo, avendo l’esecutivo precedente proclamato il sovranismo nazionalista. Spread a parte, e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.