La chiesa e la Brexit

1

29/08/2019

Roma. Tra i tanti che si sono mobilitati per evitare l’uscita senza accordo della Gran Bretagna dall’Ue, è entrato a sorpresa anche l’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, a cui è stato chiesto da un gruppo di parlamentari europeisti di presiedere un’assemblea di cittadini per ascoltare le loro preoccupazioni riguardo alla Brexit. Il più alto rappresentante della chiesa anglicana ha risposto che potrebbe accettare a patto che il forum non diventi un “cavallo di Troia” per rinviare o scongiurare l’uscita del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.