Booktour? E’ meglio festeggiare lo scrittore che non si autocelebra

2

29/08/2019

I n Francia, dove esistono ancora i lettori, si chiama rentrée: da metà agosto i media pullulano di notizie sulle numerosissime uscite letterarie di settembre con tanto di previsioni meteoeditoriali: su quale nuovo romanzo splenderà il solleone di un probabile premio? Quali opere hanno chances? Quali neanche una? In Italia, di questi tempi, tira altra aria. La scia chimica dello Strega fumiga ancora calda lungo l’orizzonte degli eventi editoriali, mentre la TL del mio account Twitter è inspiegabilmente monopolizzata da...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.