cerca

Un’altra ridicola ipotesi di complotto

27 Agosto 2019 alle 23:09

Salvini si sente messo all’angolo dalla Troika ma ha fatto tutto da solo

Nelle pazzotiche trattative per il governo un punto fermo c’è: chi doveva suonare e sferrare il colpo del ko, Matteo Salvini, è finito suonato. Una realtà che non cambia neppure se si andasse a elezioni, obiettivo al quale puntava l’ex ministro dell’Interno; anzi inciderà in negativo sui consensi del “capitano”. Dopo alcuni giorni di black out Salvini è riapparso sulla scena riproponendo un suo classico, il mega complotto europeo contro la Lega sovranista: le impronte digitali, dice Sherlock-Salvini, sono lì...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

28/08/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi