cerca

La stabilità rosso-gialla passa dalle debolezze parallele di Zinga e Di Maio

26 Agosto 2019 alle 23:09

La stabilità rosso-gialla passa dalle debolezze parallele di Zinga e Di Maio

Salvini: “Non chiamerò la piazza”

Roma. Alla fine la mano se la sono tesa davvero: ché rimasti, come erano, impantanati a metà del guado, il rischio di restare travolti dalla corrente era grosso per entrambi. “La conferma di Giuseppe Conte è l’unica soluzione per rendere digeribile l’intesa a tutto il Movimento ”, ha spiegato Luigi Di Maio a Nicola Zingaretti. Il quale, grosso modo con queste parole, ha ribattuto: “Ma allora non puoi conservare tutti i tuoi fedelissimi nelle stesse posizioni di governo”. E Zingaretti...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

1

27/08/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi