Un Foglio internazionale

7

26/08/2019

Per la maggior parte della storia umana, la popolazione del mondo è cresciuta così lentamente che per le persone vive è sembrata statica. Tra l’anno 1 e il 1700 la popolazione mondiale è passata da 200 a 600 milioni; nel 1800 aveva appena raggiunto il miliardo. In seguito, la popolazione è esplosa, prima nel Regno Unito e negli Stati Uniti, poi nel resto d’Europa, e infine in Asia. Verso la fine degli anni Venti aveva raggiunto i 2 miliardi. Ha...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.