Crisi pazza. Eccoci al bivio tra ridere e piangere

4

26/08/2019

Impedire tutto questo sembrava possibile imboccando la via più semplice: il Bisconte, un governo di minoranza di chi aveva preso il 32 per cento alle politiche appena svolte, con l’appoggio esterno o tecnico del principale partito di opposizione costituzionale e democratica. Mattarella avrebbe dovuto favorire questo esito, e non blaterare di urgenza dopo aver concesso tre mesi di trattative per il piccolo ribaltone del contratto (con il Truce che molla Berlusconi e sposa Giggino), accennando da uomo politicamente spento a...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.