cerca

La tragedia di un uomo simpatico

18 Agosto 2019 alle 23:09

La tragedia di un uomo simpatico

Con la guerra anticasta, le iperboli sui costi della politica e la colpevolizzazione dei migranti la cattiva coscienza nazionale si dava una ripulita. E Salvini ne è stato l’incarnazione

E se Berlusconi accettava la prospettiva del governo di Mario Monti, votandogli la fiducia, per proporre solo molto tempo dopo la tesi dei ripetuti golpe ai suoi danni decisi all’estero o nei palazzi italiani, Salvini sceglieva la strada della rimozione immediata della questione, con una strategia che lo avrebbe portato a guidare la Lega e poi l’intero fronte sovranista, ma la parola ancora non si era affermata, e quindi a trasformare l’intero centrodestra in una componente di quel fronte. E’...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

2

19/08/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi