Rivoluzioni di parole e non solo: i musei diventano “spazi per il dialogo critico”

2

15/08/2019

Roma. L’overtourism, si sa, è la nuova belva minacciosa, quasi al pari del climate change. Persino il Louvre è andato nel panico nelle scorse settimane per le code provocate dallo spostamento momentaneo della Gioconda. Ma i musei sono sempre più cruciali nel mondo globale, e seppure possano sembrare un cosmo apparentemente immutabile stanno vivendo rivoluzioni importanti. Una, e non solo nominale, è una rivoluzione a orologeria: scatterà il giorno 7 settembre alle ore 9,30 del mattino a Kyoto, in Giappone....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.