LO STALLO DELLE CRISI Le bombe a orologeria dell’industria L’atteggiamento anti industriale del M5s e la flemma della Lega hanno disseminato di crisi aziendali il percorso di qualsiasi esecutivo futuro creando i presupposti per un malcontento sociale diffuso

Alberto Brambilla

Reporter:

Alberto Brambilla

8

14/08/2019

I l governo gialloverde è caduto sotto il peso delle sue contraddizioni. Ma per lo sviluppo economico di un paese manifatturiero è la congiuntura negativa dell’ideologia anti industriale del M5s guidato da Luigi Di Maio unita all’inerzia sulla politica industriale della Lega di Matteo Salvini ad avere creato i presupposti per l’aggravamento di situazioni di crisi produttive che riguardano centinaia di imprese in difficoltà con decine di migliaia di lavoratori. La mancanza di continuità, generata dalla crisi politica in corso,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.