La Francia paga all’Iraq milioni di euro per liberarsi dei foreign fighters

Reporter:

Mauro Zanon

3

13/08/2019

Parigi. E’ un documento di sei pagine contenente le prove che la Francia di Macron ha consegnato i suoi foreign fighters all’Iraq per fare il lavoro sporco, in violazione dei diritti dell’uomo e delle convenzioni internazionali. Secondo quanto rivelato ieri dal Figaro, Agnès Callamard, relatrice speciale dell’Onu che si occupa di esecuzioni extragiudiziali, sommarie o arbitrarie, ha inviato una lettera al primo ministro Edouard Philippe, nel quale accusa Parigi di aver trasferito, a fine gennaio, undici jihadisti francesi dal Kurdistan...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.