Il governo Termini, please

Il disastro Di Maio spiegato con Termini Imerese, a un passo da una morte che si poteva evitare se il ministro non avesse fatto scappare dall’Italia un investitore chiave. Inchiesta

Reporter:

Annalisa Chirico

5

09/08/2019

E sistono molti modi per uccidere una fabbrica: affidarsi agli incompetenti è uno di questi. Termini Imerese non trova pace. La parabola dell’ex stabilimento Sicilfiat, realizzato nel 1970 a pochi passi dal mare, in prossimità dell’autostrada e della ferrovia per agevolare la logistica della cosiddetta “zona industriale”, è l’emblema di un processo annoso che con il governo gialloverde ha subìto una brusca accelerata: si chiama “deindustrializzazione”. E dire che negli anni Ottanta la fabbrica aveva raggiunto i tremiladuecento addetti, oltre...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.