cerca

Piccola Posta

7 Agosto 2019 alle 23:10

Ricordando Theodor W. Adorno a cinquant’anni dalla morte, il prezioso Matteo Marchesini ha scritto, a proposito del trapasso ai “francesi”: “La loro sofistica ipostatizza con troppa facilità l’Indicibile, e dietro la maschera della raffinatezza cataloga vasti orizzonti storici o epistemologici sotto grossolane etichette positivistiche”. Giudizio impervio, che ho banalmente collegato agli ammonimenti a guardarsi dall’Indicibile ripetuti su queste pagine da Massimo Bordin. Bordin non pensava a certi filosofi “francesi” ma a certi procuratori siciliani. La nozione di indicibile ha qualcosa...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

2

08/08/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi