Perché il futuro di Salvini dipende dal patto con Mattarella

1

08/08/2019

Roma. Alle undici di mattina, quando ancora non è chiaro che piega prenderà la giornata, William De Vecchis, leghista di Fiumicino, entra nella buvette del Senato esibendo le sue chat. “Guardate”, dice. E mostra il messaggio che, poche ore prima, gli ha inviato Francesco Zicchieri, coordinatore del Carroccio nel Lazio: “Oggi Matteo apre la crisi”. Pochi minuti più tardi, il viceministro all’Economia Massimo Garavaglia – che è appena intervenuto in Aula per esprimere un irrituale parere “a nome della Lega”...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.