Neonazi e amore per l’Europa. La pièce dello scozzese David Greig sembra scritta oggi

2

08/08/2019

Londra. Quando Horse, skinhead brutto e stupido, tutto soddisfatto per l’attentato appena compiuto, grida vittorioso: “Anche noi siamo l’Europa!”, tra un brivido e l’altro tocca dargli ragione. Sì, l’Europa sei anche tu, infausto e inevitabile, figlio dell’ottusità tua e degli altri, comunque araldo di un’autodistruzione che ha preso ben piede, eccome se ha preso piede, tanto che verrebbe quasi da pensare che l’Europa, a questo punto, siate soprattutto tu e i tuoi rozzi fratelli. Non c’è una virgola da cambiare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.