cerca

La Tav spiegata al M5s

7 Agosto 2019 alle 23:10

Roma. “Il premier Conte si presenti in tribunale”. In che senso, Antonio di Pietro? “Al Quirinale, volevo dire”. Vulcanico e inquisitorio, come sempre, l’ex pm sferza i Cinque stelle. “Uno spettacolo umiliante. Come da programma, la mozione no Tav non è passata. Adesso, anziché prendere atto che non esiste più una maggioranza, i grillini mettono davanti la poltrona. Ma il premier deve andare al Quirinale e rimettere il mandato. E’ un dovere politico nonché un gesto di rispetto costituzionale: su...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

4

08/08/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi