Ora il Kashmir diventa davvero pericoloso

7

07/08/2019

Milano. Lunedì il governo nazionalista dell’India ha inviato migliaia di soldati nella regione del Kashmir dopo aver annullato lo stato di autonomia di cui da decenni ha goduto quel territorio, a maggioranza musulmana e conteso tra India e Pakistan. Il Parlamento indiano ha approvato in maniera lampo una legge che ha dissolto l’articolo 370 della Costituzione (che garantisce autonomia al Kashmir) e ha spezzato lo stato di Jammu e Kashmir, dividendolo in due “Territori dell’Unione” privi dell’autonomia dello stato precedente:...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.