cerca

Il treno della crisi

6 Agosto 2019 alle 23:10

Roma. L’occasione per buttarlo giù, a Matteo Salvini si presentò su un piatto d’argento. Era metà marzo, quando Pd e Forza Italia presentarono al Senato una mozione di sfiducia contro Danilo Toninelli; e a chiedere ai leghisti di dare la spallata al ministro più impopolare della storia recente furono, addirittura, alcuni esponenti di governo del M5s. Gli stessi, per inciso, che oggi, a ridosso di una mozione sulla Tav che investe in modo neanche troppo indiretto lo stesso ministro, sibilano...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

1

07/08/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi