Gli estremisti dietro a modi

Gli eventi del Kashmir mostrano chi è davvero il premier dell’India: un nazionalista legato a un movimento degli anni Venti che predica la superiorità della razza hindu

7

07/08/2019

N el maggio scorso i media di tutto il mondo hanno raccontato la travolgente vittoria nelle elezioni indiane di Narendra Modi e del suo partito, il Bharatiya Janata Party (Bjp). In pochi hanno parlato invece di una organizzazione, potente e in larga misura segreta, che li controlla entrambi: il Rashtriya Swayamsevak Sangh (Rss), l’Associazione dei volontari nazionali. Questa organizzazione, con il suo milione e passa di militanti, è l’associazione di volontari più grande del mondo. Narendra Modi, l’attuale primo ministro...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.