cerca

Dopo la Tav, la prescrizione

6 Agosto 2019 alle 23:10

Stop alla riforma Bonafede. Altri terreni su cui Pd e Lega possono collaborare

Ancora non è chiaro cosa accadrà oggi in Parlamento quando la Lega, come ha anticipato ieri Matteo Salvini in conferenza stampa, voterà no alla mozione anti Tav presentata dal Movimento 5 stelle e voterà sì alle mozioni pro Tav avanzate dai partiti di opposizione (Pd in testa). Al di là della volontà leghista di evitare l’apertura formale di una crisi di governo, ciò che è certo è che dal voto in Senato giungerà un forte messaggio politico a favore dell’alta...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

07/08/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi