I cristiani in Iraq sono all’ultimo capitolo. La fine di un popolo e di una religione

Un reportage dalla Piana di Ninive, culla e ridotta degli ultimi “nazareni” perseguitati dallo Stato Islamico Scrive l’Atlantic (23/6)

6

05/08/2019

La chiamata arrivò nel 2014, poco dopo Pasqua. Quattro anni più tardi, la famiglia di Catrin Almako aveva fatto domanda per dei visti speciali per entrare negli Stati Uniti”. Inizia così, sull’Atlantic, un lungo reportage di Emma Green sulla fuga dei cristiani dall’Iraq. “Il marito di Catrin, Evan, si era tagliato i capelli per l’esercito americano nei primi anni dell’occupazione dell’Iraq. All’altro capo del telefono c’era un funzionario dell’Organizzazione internazionale per la migrazione. ‘Sei pronto?’, chiese. Alla famiglia era stata...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.