Come si sopravvive all’overturism? Uno studio (che non è rassicurante)

2

02/08/2019

Milano. Viaggiare per piacere, per curiosità e per scoperta porta con sé enormi e innegabili vantaggi. Alcuni concreti (lo sviluppo economico delle zone che si visitano, ma anche di quelle dei luoghi di partenza, in termini di compagnie aeree, agenzie, guide…) e altri impalpabili: fa bene all’anima, alla cultura e persino all’aneddotica da sfoderare a cena. In teoria, vincono tutti: il viaggiatore, che si arricchisce in esperienza, e l’ospite, che si arricchisce in denaro. Il problema però è che una...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.